10+1 Consigli Per Vivere New York Come Un Local

New York Manhattan skyline and Central Park view

 

 

New York. Se c’è una città che mette d’accordo proprio tutti, questa è la Grande Mela. Tra grattacieli che sfidano le nuvole, parchi da sogno e una propensione a guardare sempre avanti, è difficile non innamorarsi. E si sa, quando nasce un amore così puro e autentico, è difficile che svanisca facilmente, come il profumo del caffè di Starbucks.

Non basta una volta per conoscere la City. Bisogna tornarci ancora e ancora, come in un ciclo infinito di appuntamenti Tinder, per assaporare davvero la sua essenza. Ma al di là delle classiche attrazioni turistiche, ci sono attività da vero newyorkese che è il caso di provare per sentirsi, almeno per qualche giorno, un locale DOC. Okay, man? Quindi, metti da parte la tua guida Lonely Planet e scorri il nostro decalogo (più un bonus, perché siamo generosi) di consigli utili per il tuo prossimo viaggio a New York!

Pronto a partire per il tuo viaggio a New York? Non dimenticare di mettere in valigia il tuo set Wanderlust di In Any Case con tutti gli essenziali di bellezza a cui non puoi rinunciare. Sostenibili, vegan friendly e cruelty free, come vorrebbe ogni newyorkese moderno che si rispetti…

Buona lettura e goditi il viaggio!

1. Stretch Pizza

➤ 331 Park Ave S, Flatiron District

Un improbabile duo di amici, con la passione per la cucina francese e la panetteria, decide di scompigliare le carte e apre una pizzeria con un nuovo concept nel cuore del Flatiron District. Un luogo informale e rilassato dove gustare una pizza croccante, con abbondante pomodoro e mozzarella fumante, reinterpretata in ricette originali. Il tutto annaffiato da fiumi di birra, vino o cocktail. Che dire? Buon appetito o, meglio, enjoy your meal!

stretchpizzanyc.com

2. Hamburger America

➤ 51 MacDougal St, Soho

Il menu offre solo due hamburger, ma che hamburger! Da un lato abbiamo l’americanissimo Smash Burger, con formaggio filante, cipolla a dadini, sottaceti e una spruzzata di senape. Dall'altro, l'originale George Motz's Fried Onion Burger, che sfoggia la tecnica dell'Oklahoma: carne coperta da cipolle dolci affettate sottilissime, schiacciata sulla piastra fino a creare un capolavoro croccante e succulento. Roba da far venire l’acquolina in bocca solo a pensarci, vero?

hamburgeramerica.com

3. Liberty Bagels

➤ 32 Broadway, Downtown

Autentici bagel newyorkesi sfornati ogni giorno e farciti con ingredienti di primissima qualità: questa è la promessa di un locale che è ormai diventato una vera e propria istituzione in città. La vasta gamma di condimenti e impasti soddisfa ogni palato, da quello sofisticato a quello che si accontenta del classico "cream cheese and smoked salmon".

libertybagels.com

4. Murales di Bushwick

➤ 427 TROUTMAN ST, Brooklyn

La rinascita del quartiere operaio di Bushwick, a Brooklyn, passa attraverso i murales realizzati da artisti provenienti da tutto il mondo. Opere di street art che animano la zona e raccontano le storie e le speranze dei suoi abitanti, trasformando le pareti un tempo grigie in una galleria d'arte a cielo aperto e dando vita a un progetto di rinnovamento e riqualificazione a tutto tondo. E se ti trovi a vagare per le strade di Bushwick, non preoccuparti: è solo l'arte che ti guarda!

5. Whiskey Town

➤ 29 EAST 3RD ST, brooklyn

A Brooklyn c'è un locale leggendario, gestito dai pionieri che hanno introdotto in città il famigerato “pickleback shot”: un mix ardito di whiskey seguito da un bicchierino di salamoia. Ti sembra un’idea folle? Eppure, qui è considerato un vero rito sacro! Non temere però, per i più tradizionalisti ci sono anche cocktail meno... avventurosi.

whiskeytownbar.com

6. Pershing Square

➤ 90 E 42nd St, Midtown

Ristorante, bistro e cocktail bar tipicamente americano: questo è Pershing Square, a due passi dalla Grand Central Station. Dalla colazione al dopocena, è il ritrovo perfetto per i newyorkesi, che siano businessmen in cerca di affari, celebrities in cerca di attenzione o fashion models in cerca di... calorie negate. Chi lo sa, magari ti aspetta qualche incontro interessante.

pershingsquare.com

7. "Bacon, Uova e Formaggio" in una vera bodega

Nate dopo la seconda guerra mondiale grazie a intraprendenti immigrati sudamericani che volevano aprire piccoli negozi di quartiere con beni di prima necessità, oggi a New York ci sono oltre 13.000 bodegas. Sì, praticamente una per ogni angolo della città. In questi minimarket puoi trovare di tutto, dal latte al giornale, e non mancano le golosità da mangiare, il tutto in un’atmosfera cordiale e vivace. È come se ogni bodega fosse il salotto di casa tua.

8. Coney Island

➤ Coney Island, Brooklyn

Situata a sud di Brooklyn, Coney Island è il rifugio perfetto per i newyorkesi in cerca di relax e divertimento. Questo angolo pittoresco offre spiagge sabbiose dove puoi crogiolarti al sole e luna park che sembrano usciti da un film degli anni '50. Qui, il tempo scorre veloce tra montagne russe che sfidano la gravità, hot dog che sfidano la tua dieta e passeggiate sul boardwalk che sfidano la tua voglia di restare in città.

9. Rucker Park (campetto da basket)

➤ 280 W 155th St, Harlem

Il campetto da basket più famoso di Manhattan aspetta solo te! Frequentato nel corso degli anni da leggende dello street basket e superstar della NBA, è il punto d'incontro (e scontro) per i giovani del quartiere e non solo. Un luogo che incarna lo stile di vita newyorkese, con un po' di sudore e tanta competizione. Chi sarà il prossimo Michael Jordan?

10. Village Vanguard

➤ 178 7th Ave S, Greenwich Village

Aperto nel lontano 1934, questo piccolo club nascosto in uno scantinato è una pietra miliare di New York e del jazz. Un luogo così intimo ed essenziale che sembra rimasto sospeso nel tempo, conservando ancora la sua vecchia gloria e l'odore di whisky. Non è solo un club, è un tuffo nella storia del jazz, dove ogni angolo sembra sussurrare le storie di chi ha lasciato un po' di anima in ogni jam session.

villagevanguard.com

11. Non chiamarla “NYC”

Vuoi davvero sentirti un autentico newyorkese? Allora, per l'amor del cielo, non chiamare la Grande Mela "NYC". Nessuno lo fa. Seriamente, nessuno.
È come andare a Parigi e chiamarla "PRG". Proprio non si fa.

PRONTO PER L'IMBARCO
NO FUORIUSCITE
INGREDIENTI NATURALI
VEGAN FRIENDLY
CRUELTY FREE
PACKAGING ECO-FRIENDLY
ECO-FRIENDLY PACK with MOVO
QUICK DELIVERY 6 days average delivery
FAST CHECKOUT and secure payments
READY-TO FLY
LEAK PROOF
ORGANIC FORMULAS
VEGAN
CRUELTY FREE
ECO-FRIENDLY PACKAGING